Cerca nel sito:

Gli effetti visivi di "Star Wars: Il risveglio della Forza"

Di Gianluca Panebianco, Data di pubblicazione: 24 Novembre 2016, Ultimo aggiornamento: 24 Novembre 2016

28 ottobre 2016, ore 18:30 - Viewconference 2016, Torino. Roger Guyett ci mostra una lunga serie di scene tagliate, test, preview, ecc relative ad duverse sequenze dell’ultimo film di Star Wars, il Risveglio della Forza, per il quale è stato il Visual Effects Supervisor per ILM (Industrial Light & Magic).

Roger ci dice che in tutto il film sono stati realizzati oltre 2200 shots. Il lavoro di raccolta delle references è stato molto lungo, soprattutto per capire quali dovessero essere le giuste inquadrature e la giusta luce. Questo li ha portati nel deserto degli Emirati Arabi, d’estate a 50 gradi, è stato molto faticoso, una delle cose peggiori che Rob abbia fatto nel corso della sua carriera, ma è stata comunque un’esperienza molto utile per lui e per tutto il team per capire quali fossero in cambiamenti di luce nel corso della giornata, i cambi di colore del cielo e della sabbia.

Ovviamente, anche la ricerca dei mezzi è stata molto accurata e faticosa, Rob si sofferma su due particolari:

  • la ricostruzione del Millennium Falcon, sapevano che avrebbero dovuto realizzare una copia fedele all’originale, perchè ci sono migliaia di fans di tutto il mondo che quell’astronave l’hanno realizzata, o l’hanno costruita come modellino e la conoscono in ogni dettaglio, per cui sono dovuti andare nei vecchi archivi della Lucasfilm e riprendere i progetti originali;

  • L’altro elemento tecnologico su cui Roger Guyett si è soffermato è quello dell’astronave mare all’interno della quale il Millennium Falcon viene inseguito da un’altra astronave all’interno di un’ammiraglia rottame sul pianeta Jakku. Qui hanno dovuto effettuare un meticoloso lavoro di ricostruzione dell’interno della nave, affinchè tutto fosse assolutamente credibile e veritiero, quindi creando i vani motore, le sale macchine, ecc.

Dal mio punto di vista, le cose più interessanti non sono tanto quelle raccontate da Roger Guyett, quanto piuttosto le sequenze di creazione dei modelli 3d, compositing, ed assemblaggio dei fotogrammi finali a partire da riprese live. Davvero molto interessanti, ne ho riprese un paio, giusto per darvi l’idea, e di seguito vi riporto qualcosa trovato online che sia simile a quanto mostratoci nel corso di questo interessante talk.

Purtroppo il tempo a disposizione di Roger Guyett è già trascorso ed è tempo di chiudere, e con lui anche questa edizione del Viewconference 2016, anche quest’anno molto interessante per i contenuti e gli spunti che sono stati originati dai talks dei tanti esperti intervenuti.

Attenzione Spoiler: al termine del talk, gli viene chiesto: “ma Han Solo muore davvero?”... Roger quasi sbianca a questa domanda… ed alla fine non ci dà nessuna risposta nè una parola, movimento di sopracciglio che ci possa far intuire qualcosa. Vabbe, io per dovere di cronaca ve l’ho detto...

Per ora è tutto, ci vediamo al prossimo Viewconference 2017!

Consigli per gli acquisti

Se sei appassionato di cg, animazione e 3d, e vuoi tenerti sempre aggiornato, potresti essere interessato a questi prodotti:

Star Wars Episodio VII: Il Risveglio della Forza (DVD)

Star Wars - Il Risveglio Della Forza (Ltd Steelbook) (2 Blu-Ray)

Star Wars - La Saga Completa (9 Blu-Ray)

Star Wars Prequel Trilogy (Cofanetto 3 Dvd)

Star Wars Original Trilogy (3 Dvd)

 





< Torna all'Indice del Viewconference 2016



Inserisci il tuo commento